Gemma’s Day

gemmasday.indd

A MANTOVA

nella meravigliosa cornice del Chiostro di San Barnaba

Chiostro di San Barnaba

Chiostro di San Barnaba

Io e Anna

abbiamo organizzato il

Gemma’s Day

Vi aspettiamo per condividere il piacere di cucire assieme, in un grande Quiltingbee.

La giornata avrà come unico scopo quello di condividere la grande passione che ci accomuna:

il “PATCHWORK”

Per questa occasione io e Anna abbiamo scelto la tecnica Patchwork della cucitura a mano con il Metodo Inglese.

Io e Anna saremo a disposizione tutta la giornata per spiegare la tecnica dalla A alla Z.

PROGRAMMA:

ore 10 Accoglienza e registrazione

ore 10.30 Presentazione del Progetto e inizio lavori

ore 11 “SCAMBIALASTOFFA”

ore 13 Pranzo (Compreso nella quota di partecipazione)

ore 14 Ripresa dei lavori

ore 17 Saluti e arrivederci al prossimo incontro a Firenze

“SCAMBIALASTOFFA”

Abbiamo pensato di organizzare questo gioco, ognuna di noi porterà un EightQuarter (25×27,5cm) con fantasie adatte a costruire altre Gemme, da scambiare con un’altra partecipante, se ne possono portare anche più di uno.

PARTECIPA DOLCEMENTE

Porta un dolce da condividere per la merenda, porta anche la ricetta, sarà un modo per condividere più passioni…

Sarà una bellissima festa!

I posti sono limitati per ragioni di spazio, iscrivetevi compilando il modulo online.

Anna e Detta

Fiori

Fiori

Nascita di una gemma

Come nasce una gemma?

Partiamo dalla scelta del tessuto.

Io ho scelto di realizzare le mie gemme con i tessuti “Reproduction Civil War”.

Sono tessuti che riproducono i disegni del periodo della Guerra civile americana.

Si possono scegliere anche altri stili, ma la cosa importante è che i disegni siano medio grandi, omogenei e devono ripetersi sempre uguale.

Occorrente

Occorrente

Abbiamo bisogno di una mascherina trasparente, della dimensione esatta della gemma, o come nel mio caso più grande, di una matita per scrivere sulla mascherina in acrilico e una matita da tessuto.

Scegliere la porzione di tessuto

Scegliere la porzione di tessuto

Posizionando la mascherina trasparente sul tessuto, possiamo scegliere la porzione che diventerà gemma, con la matita disegniamo sulla mascherina dei punti di riferimento che serviranno per ripetere la gemma uguale identica altre 5 volte.

Con la matita da stoffa si deve disegnare il contorno della mascherina di acrilico che successivamente taglieremo con la forbice.

Mascherina con disegnati i punti di riferimento

Mascherina con disegnati i punti di riferimento

Come si può vedere dall’immagine ci sono i punti di riferimento, in questo modo sono certa di poter mettere la mascherina sul tessuto sempre nella stessa posizione.

Di seguito un altro esempio.

Segnare i punti di riferimento sulla mascherina trasparente

Scegliere la porzione di tessuto

Mascherina con punti di riferimento

Mascherina con disegnati i punti di riferimento

Ecco come nascono tante gemme

Gemme

Gemme

Che si trasformano in tanti fiori.

Fiori

Fiori

Spero che questa mia spiegazione sia stata utile.

Ora buon lavoro… ed Happy Gemma a tutti!!!

Piccole Gemme

Piccola Gemma

Ecco un piccolo video che può esservi di aiuto per la realizzazione delle vostre Piccole Gemme

Buon lavoro!!!

Nascita di una gemma – 2a parte

Se avete fatto i compiti, ecco ora la seconda parte.

Finito di imbastire le mascherine

Finito di imbastire le mascherine

Siamo arrivati alla fine della imbastitura. Abbiamo imbastito tutte le mascherine.

Posizioniamo i pezzi come devono essere montati

Posizioniamo i pezzi come devono essere montati.

Posizioniamo le mascherine sul tavolo di lavoro nel modo in cui dovranno essere cucite.

Cucitura

Cucitura

La cucitura delle mascherine tra di loro è un sopraggitto semplice, dobbiamo sovrapporre due mascherine dritto contro dritto. Prendere ago e filo, fare un nodo al filo. Dobbiamo cucire cercando di prendere meno tessuto possibile e non dobbiamo prendere il cartoncino.

Si può cucire con qualsiasi filo, io consiglio un colore chiaro se i tessuti sono chiari, un filo scuro se i tessuti sono scuri, quando si devono cucire tessuti chiari e tessuti scuri assieme scegliere un grigio medio.

Io ho scelto di cucire con il filo di cotone 50, ma si può scegliere anche il polyestere. Cucendo tessuti di cotone, preferisco cucire con filo di cotone.

Assemblaggio

Assemblaggio

Assemblare i pezzi tre a tre.

Assemblaggio

Assemblaggio

Quindi unire le due metà così ottenute.

E' nata la prima Gemma

E’ nata la prima Gemma

Dalla stessa stoffa è nata una seconda Gemma

Dallo stesso tessuto sono nate due Gemme diverse, in questo progetto è molto importante la scelta del tessuto e il metodo di taglio.

Sono nate tante Gemme

Ecco le piccole Gemme nate…

Ciao e Buon Lavoro!!!

Alla prossima puntata…

Corso di Yoko Saito a Firenze – 13/14/15 Marzo 2015

Un fine settimana meraviglioso!

Corso Yoko Saito

Corso Yoko Saito

Finalmente è tornata in Italia, Agomago Eventi di Annamaria Turchi è finalmente riuscita ad invitare Yoko Saito in Italia…

Quante volte è venuta in Italia Yoko Saito?

La prima volta nel 2006 con una mostra all’Isola d’Elba.

Poi è venuta nel 2008, 2009, 2010 e nel 2011 a fare corsi grazie ad Agomago.

Quest’anno è tornata.

Il primo corso

Il primo corso

Questo il primo corso che abbiamo realizzato con Yoko Saito, un pannello con fiori tridimensionali e gambi sottilissimi.

Io e Yoko Saito al corso della borsa

Io e Yoko Saito al corso della borsa

Eccomi con Yoko Saito il secondo giorno, con il progetto della borsa, un piccolo gioiello.

Con la mia amica del cuore

Con la mia amica del cuore

L’immancabile cena con la mia amica in Piazza della Passera a Firenze il sabato sera con Yoko Saito, Ori la sua assistente, Yuko la fantastica interprete, Kazuyo e Akemi.

Una serata bellissima all’insegna di chiacchiere risate e aneddoti della maestra, davvero la lingua non ha limiti e confini.

Dal nuovo libro di Yoko Saito

Dal nuovo libro di Yoko Saito

Un piccolo scrigno di tesori dall’ultimo libro pubblicato.

Una tovaglia meravigliosa di Yoko Saito

Una tovaglia meravigliosa di Yoko Saito

Un progetto prezioso realizzato dalla maestra per una rivista giapponese, che ho avuto l’onore di poter toccare.

Un fine settimana indimenticabile!!!

Nascita di una piccola Gemma – 1a parte

Adoro lavorare con le mani, trovo molto rilassante sedermi e creare.

Kit

Kit

Questo lavoro è partito da uno dei miei acquisti “compulsivi” su internet…

Visto, piaciuto, comprato…

Studio del taglio di tessuto.

Studio del taglio di tessuto

Iniziamo con lo studio del taglio del tessuto, la mascherina in plexiglas trasparente serve proprio a questo, si prendono i punti di riferimento e quindi si traccia con la matita sul dritto del tessuto dove si andrà poi a tagliare.

Per questa operazione trovo molto comoda la tavoletta che ha la carta vetrata, in questo modo mentre scrivo la stoffa rimane ferma.

Taglio della stoffa

Taglio della stoffa

Con una forbice affilata da stoffa si taglia in corrispondenza delle linee segnate a matita.

Stoffa pronta e posizionata

Stoffa pronta e posizionata

Tagliate le sei gemme di stoffa posizionatele nel modo corretto sulla vostra tavola di lavoro.

Imbastitura delle mascherine

Imbastitura delle mascherine

Posizionare le mascherine di cartone sul retro del tessuto facendo attenzione ai punti di riferimento, consiglio di mettere un po’ di colla, tipo Stick, perché la mascherina non si sposti durante l’imbastitura. In questo tipo di lavoro è molto importante il disegno del tessuto.

Imbastire ripiegando i margini uno alla volta e passare il filo su tutti i lati facendo attenzione a fermare il tessuto negli angoli.

Consiglio di usare un filo sottile di cotone o di polyestere, non il classico filo da imbastitura, che è troppo grosso a mio parere.

Alla prossima puntata per l’assemblaggio!!!

Buon lavoro!!!

 

Fine e inizio anno a colori…

Ho finito l’anno trapuntando a mano libera una coperta matrimoniale coloratissima

Quilt di Silvia per la figlia Camilla

Quilt di Silvia per la figlia Camilla

Ho iniziato il nuovo anno trapuntando una coperta matrimoniale coloratissima

Quilt di Enrica per la mamma

Quilt di Enrica per la mamma

Sono colori che non riesco ad usare, ma mi piacciono moltissimo, soprattutto per l’allegria che trasmettono.

Che sia di buon auspicio, chiudere un anno come il 2014 all’insegna del colore e cominciare il 2015 con ancora più colore.

Lo spero tantissimo per tutti.

Auguro a tutti le amiche e gli amici di ago e filo, un anno di all’insegna della creatività…

Happy Quilting!!!

Firenze… una città che adoro…

Firenze – 30 ottobre 2 novembre – Florence Creativity

Ottobre – partenze e arrivi – un mese intenso di incontri emozioni colori

Firenze

Firenze

Svegliarsi a Firenze con questo panorama sotto una coperta fatta ad uncinetto…sentirsi a casa…emozione e felicità!!!

IKEA Firenze

Detta Anna

Insieme ridiamo ci divertiamo, insieme stiamo bene.

La mia postazione a Florence Creativity

La mia postazione a Florence Creativity

Ancora 4 giorni di creatività grazie ad Anna Maria e ad Agomago Eventi ho partecipato a Florence Creativity

Rita Anna Detta Emma

Rita Anna Detta Emma

C’è sempre un motivo per brindare…

Cena in Piazza della Passera a Firenze

Rita Anna Detta Emma

…per passare una serata con le amiche a festeggiare…

Cena a casa Marcucci

Cena a casa Marcucci

…la cena a casa con aperitivo interregionale e il calore dell’amicizia è sempre meraviglioso!!!

IMG_9964

Anna

La mia amica Anna che firma autografi per il suo libro Primo manuale Patchwork

IMG_9972

Mattina

E poi finisce e arriva il momento della partenza, saluto il mio panorama preferito…

A presto amica mia!!!

Vicenza… Bernina Village…

Dal 16 al 19 ottobre a Vicenza grandi emozioni.

Bernina Village con Bernina Italia e Errati

Il mio progetto

Il mio progetto

Questo è il progetto che ho realizzato per il Bernina Village, una valigetta porta lavoro.

Valigetta porta lavoro

Valigetta porta lavoro

Mi sono divertita a realizzare questo progetto utile per chi vuole portarsi in giro tutto il necessario sempre in ordine.

Cordoncini e cerniere

Cordoncini e cerniere

Tessuti e imbottitura

Tessuti e imbottitura

Per realizzare i kit, lavoro molto organizzato a 6 mani…

Il mio progetto

Il mio progetto

La postazione al Bernina Village con Errati.

Amiche

Emma Detta Anna

Occasione per rivedere le amiche

Sempre insieme

Anna Detta Monica

e noi sempre insieme… tra viaggi emozioni risate e chiacchierate…

Trapuntare con Milly un quilt fatto a mano

Una trapunta ad esagoni realizzata completamente a mano.

Esagoni con il lato di poco più di 1cm.

Un quilt nuovo per Milly

Un quilt nuovo per Milly

Lusingata ed emozionata, al lavoro con Milly.

Provando dei disegni

Provando dei disegni

Forse ho trovato un disegno

Forse ho trovato un disegno

Studiando un trapunto adeguato.

La scelta ricade su un trapunto a mano libera.

Il trapunto è finito

Il trapunto è finito

Finito il lavoro con Milly, soddisfatta.

Particolare del trapunto

Particolare del trapunto

Particolare delle piume che si rincorrono su tutto il quilt.

Il retro

Il retro

Sul retro il trapunto si nota molto di più.

Felice del lavoro realizzato con Milly!

Post precedenti «

» Post successivi